Pavle Merkù
Catalogo delle opere vocali

Dossier Compositore, Choraliter 46, aprile 2015

Biografia

Pavle Merkù è nato il 12 luglio 1927 a Trieste. Parlava volentieri delle proprie origini etnicamente miste, un privilegio mentale prima che anagrafico, sentito fortemente da chi nasce e vive sul confine. Il padre era uno sloveno del Carso, la mamma aveva invece origini italiane, friulane, slovene e ceche. Per questo particolare legame ha imparato presto il friulano e in seguito ha sempre continuato a coltivare la passione per le lingue e i dialetti, studiando per un periodo anche l’ungherese e il giapponese. Laureato in slavistica all’Università di Ljubljana e in lettere a Roma, ha insegnato letteratura e storia nelle scuole di Ljubljana e Trieste. Ha studiato violino con Cesare Barison, composizione con Ivan Grbec e Vito Levi. Sulla base di competenze musicali, di linguista, etimologo e glottologo, ha collaborato con molte riviste e periodici a livello internazionale e ha lavorato nella redazione di musica colta della sede RAI del Friuli Venezia Giulia (1965-87). Dal 1985 è stato corrispondente dell’Accademia delle Arti e delle Scienze di Ljubljana. Sono fondamentali le sue ricerche etnomusicologiche, con le quali ha documentato i canti popolari degli sloveni nel territorio del Friuli Venezia Giulia, confluite nella consistente pubblicazione Le tradizioni popolari degli sloveni in Italia, uscita nel 1976 e che si è rivelata essere un testo unico e fondamentale per la conservazione, lo studio e la valorizzazione di questo repertorio di tradizioni attraverso documenti unici, raccolti negli anni tra il 1965 e il 1974. Gli studi compiuti si riflettono anche nelle sue opere corali, che comprendono molti arrangiamenti di canti popolari. Ha scritto un’opera, Kačji pastir (La libellula), rappresentata nel 1976 al Teatro lirico Giuseppe Verdi di Trieste, un’opera radiofonica, musica sinfonica, cameristica e molta musica corale. Il suo stile si sviluppa a partire da basi espressioniste e neoclassiche, con un particolare interesse per la seconda scuola di Vienna. Ha ricevuto molti premi e riconoscimenti per singole opere e per la sua carriera in campo musicale e linguistico, tra i quali l’ultimo, nel febbraio 2014, è stata la più alta onorificenza in campo culturale conferita dalla Repubblica di Slovenia, ovvero il Premio Prešeren.

Cantate e composizioni per coro e strumenti

  • Von der Kindesmörderin Marie Farrar (DSS, 1957-1958)
  • Ex Alchuini carminibus (Alchuinus) (DSS, 1962)
  • Eno besedo (Srečko Kosovel) (1964)
  • Tri majhne kantate na stihe Srečka Kosovela (DSS, 1967-1968)
  • Un mont diviars (1968)
  • Remembering Martha (PIZZ, 2002)

Lieder

per voce sola

  • Pelin, tri pesmi Svetlane Makarovič za alt solo (1975)
  • Dvanajsta ura, tri pesmi Svetlane Makarovič za sopran solo (1986)

per voce e pianoforte

  • Tri lirske pesmi za visok glas in klavir (1947-1948)
  • 5 samospevov za ženski glas in klavir (1949)
  • 3 samospevi na besedilo Stazi Mikličeve (1950)
  • Otroške pesmi (1950-1951)
  • Dve pesmi na besedilo Alojza Rebule (DSS, 1952)
  • Tri pesmi za bariton in klavir (1953-1956)
  • Dve lirski pesmi na tekst Stanka Vuka (1954)
  • Prijazna smrt (DSS, 1965)
  • Tri ljudske pesmi iz Benečije (DSS, 1966)
  • Tri ljudske pesmi s Tržaškega (DSS, 1968)
  • Stari oča, stara mati (1969)

per voce e strumenti

  • Kadar gre romar (1959-1960)
  • Divertimento (DSS, 1965)
  • Divertimento II (DSS, 1967)
  • Qui od altrove (SUZEDI, 1971)
  • Vojskin čas (DSS, 1974)
  • Canti della memoria (PIZZ, 1979)
  • Tiare (PIZZ, 1981)
  • Norčavosti ali Kako spraviti očeta ob dobro ime (1986)
  • Lucente stella (PIZZ, 1988)
  • Zvečer (DSS, 1991)

per più voci e strumenti

  • Dve beneški (DSS, 1972-1973)
  • Canto dell’erba secca (PIZZ, 1974)

Composizioni per coro maschile

con testi liturgici
  • Stabat mater (SUZEDI, 1981)

con testi italiani

  • Tre canti di Carlo Betocchi (PMS, 1974-1980)

con testi dialettali triestini

  • Nùvoli; Dona de pugnai (PIZZ, 1983)

con testi friulani

  • J’ vevi voja di strengi una femina (PIZZ, 1979)

con testi sloveni

  • Urok, da postaneš odrasel (NZ, 1970)

elaborazioni di canti italiani di tradizione orale

  • Susanna vatti a veste (SUZEDI, 1979)

elaborazioni di canti sloveni di tradizione orale

  • Dekle, dekle... (NZ, 1948)
  • Zvečer se ga nepije (1967)
  • Zakaj mi ti lipca tak precvetevljas? (IDSS, 1968)
  • Adameč, Adameč (IDSS, 1968)
  • Je pa le davi slanca padua (IDSS, 1968)
  • Pa le snueče neč, dave (IDSS, 1968)
  • Kje me mo mošna skuez ta rinčica šua (1968)
  • Tam za turškim gričem (IDSS, 1971)
  • Petelinček je zapieu (IDSS, 1976)
  • Zeleni polog (ast, 1997)
  • Tana Sarte (IDSS, 1998)

composizioni per quintetto maschile

  • Tak si lepa (1994)

composizioni per ottetto maschile

  • Vezilo Srečku Kosovelu (DSS, 1961)
  • No nuč majauo (NZ, 1981)
  • Vabilo (AST, 2002)

elaborazioni di canti di tradizione orale

  • Dremle mi se, dremle (1960)
  • Tana Sarte (IDSS, 1968)
  • Da jöra ma Ćaninaua (IDSS, 1969)
  • Dve let’ an pu (IDSS, 1977)
  • Fantje Lubjančarji (IDSS, 1977)
  • Starčić je zgoda ustú (IDSS, 1978)
  • Ma saua čenče lipa ma (IDSS, 1979)

Composizioni per coro femminile

con testi italiani

  • Tre canzoncine triestine (SUZEDI, 1987)
  • L’ombra leggera del tuo passar (SUZEDI, 1990)
  • Quando ride un bambino (SUZEDI, 1993)

con testi sloveni

  • Nogle-panogle (1974)
  • Mračnina (NZ, 1977)
  • Jabolko (NZ, 1982)
  • Koprive (NZ, 1989)

con testo greco

  • Nokturno (NZ, 1974)

elaborazioni di canti italiani di tradizione orale

  • Cara mama, vói maritarmi, da Due canti veronesi raccolti a Fumane (PIZZ, 1985)
  • Questa mattina mi sono alzata (SUZEDI,1990)
  • Santa Luzia (SUZEDI,1990)
  • Ora Valmaggina (SUZEDI,1990)
  • La palma del Signore (PMS, 1993)

elaborazioni di canti sloveni di tradizione orale

  • Tinke, tonke, patalonke (IDSS, 1974)
  • Ljudmila (IDSS, 1978)
  • Zeleni polog (AST, 1982)
  • Jezus in ajdovska deklica (NZ, 1985)

Composizioni per coro misto

con testi liturgici

  • Psalm CXVI (CG, 1963)
  • Messa da requiem «Pro felici mei transitu» (DSS, 1987)
  • Maša o božjem usmiljenju (Messe der Barmhezigkeit) (CG, 1990)
  • Ave, gratia plena (SUZEDI, 1990)
  • Pater noster (PIZZ, 1998)
  • Sicut cervus (PIZZ, 2001)
  • Cinque Canzonette Sacre (PIZZ, 2003)

con testi italiani

  • Due canti di Carlo Betocchi (PMS, 1976-1980)
  • Breviario (PIZZ, 1980)
  • Madrigali della buona morte (PIZZ, 1988)
  • Sonetto alla gioia (PIZZ, 2000)
  • Fare l’amore (PIZZ, 2001)
  • Quattro Canzonette Profane (PIZZ, 2004)

con testi friulani

  • Parcè a mi, Signôr? (CEK, 1979)

con testi sloveni

  • Pesem s Krasa (NZ, 1947)
  • Klopotci (NZ, 1952)
  • Kadar spoznaš (NZ, 1965)
  • Vse misli (NZ, 1970)
  • Moja roka (NZ, 1970)
  • Balada o narodu (NZ, 1985)
  • Dve pesmi Toneta Kuntnerja (NZ, 1988)
  • Z gozdom prihajam (NZ, 1991)
  • Bog ne dajm da bi nas strla nesreča (CEK, 1992)
  • VI Kantata (CEK, 1992)
  • Obraz (CEK, 1996)
  • Postavljam ti spomenik (AST, 2000)
  • Cmurek (AST, 2004)

con testi sardi

  • Lugori (CEK, 1986)
  • Est una notte e luna (CEK, 1988)
  • Improvvisazione su Ninnia (PIZZ, 2003)

elaborazioni di canti italiani di tradizione orale

  • O che note fortunata, da Due canti veronesi raccolti a Fumane (PIZZ,1985)

elaborazioni di canti sloveni di tradizione orale

  • Kjer je Jezus Kristus karvavi pot potiu (ZKOS, 1966)
  • Dol pokleknimo (ZKOS, 1966)
  • Dve let’ an pu (ZKOS, 1966)
  • Oj, pršu sen na sred vasi (ZKOS, 1966)
  • Svieti lunca cielo noć (ZKOS, 1966)
  • Te dan je usega vesejá (ZKOS, 1967)
  • Na zapuoved je paršla (ZKOS, 1967)
  • Kaj se vam zdi, pastirčki vi (ZKOS, 1967)
  • Jezus je od smarti ustau (ZKOS, 1967)
  • Ore ti triji krajaue (ZKOS, 1969)
  • Čiči nana Maričica (ZKOS, 1975)
  • Da göra ta Škarbinina (ZKOS, 1978)
  • Gre alba šë čez Bužico (ZKOS, 1978)
  • Lipaj ma stara Uida (ZKOS, 1980)
  • Jnjen čeua jti gna’ (AST, 1982)
  • Tucica, mucica (CEK, 1995)

Composizioni per coro di voci bianche

con testi italiani

  • Piumini da canto (PIZZ, 1993)
  • Quando ride un bambino (SUZEDI, 1993)
  • Semi di suono (PIZZ, 1993-1994)
  • Chicchi di riso (PIZZ, 2002)
  • Il silenzio (PIZZ, 2004)

con testi sloveni

  • Padaj, padaj, rosica (GRL, 1956)
  • Uspavanka (GRL, 1956)
  • Oj, ptički (CEK, 1956)
  • Avto (CEK, 1972)
  • Angel smrti (PP, 1972)
  • Ta noč je sveta noč (PP, 1972)
  • Novo leto (PP, 1973)
  • Soldaška (PP, 1973)
  • Juri s pušo (CEK, 1973)
  • O zemlja dobra (GRL, 1974)

con testi friulani
  • Ursule parussule I (PIZZ, 1980)
  • Ursule parussule II (PIZZ, 1980)

elaborazioni di canti sloveni di tradizione orale

  • Canti popolari infantili degli sloveni in Italia (PMS)

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.